Warning: Illegal string offset 'file' in /home/micocci1/public_html/cake/libs/debugger.php on line 632

Warning: Illegal string offset 'line' in /home/micocci1/public_html/cake/libs/debugger.php on line 632
Warning (2): mysql_connect() [function.mysql-connect]: Headers and client library minor version mismatch. Headers:50554 Library:50637 [CORE/cake/libs/model/datasources/dbo/dbo_mysql.php, line 561]
Blog | SpazioD

Login to SpazioD

Nuovi utenti

Se non sei ancora utente di SpazioD, registrati!
Registrati
Accedi con Google
Home tematica Forum Blog Il mio Blog
Cerca il Blog
                               mostra tutti i blogger attivi   mostra tutti i post
Torna alla home del blog
pubblicato da Administrator il 2012-06-26 09:35:00

Per le amiche che abitano a Pavia un appuntamento interessante: il 30 giugno Confartigianato-Donne Impresa organizza il primo seminario di un percorso di formazione sui nidi familiari. Si parlerà di normative e competenze per l’apertura di nidi familiari sotto forma di impresa artigiana, con rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle istituzioni.

Cos’è il “nido familiare”? È un nido organizzato a casa propria che può ospitare fino ad un massimo di 6 bambini dai 3 mesi ai 3 anni. In Nord Europa si chiamano “Tagesmutter” (mamme di giorno), e si stanno rapidamente diffondendo anche in Italia, riscuotendo un buon successo tra le mamme lavoratrici come servizio innovativo e alternativo agli asili nido pubblici o privati.

Per molte neomamme aprire un nido familiare può rivelarsi la soluzione ideale per mediare tra il desiderio di restare vicino al proprio neonato e la voglia di ricominciare a lavorare.

Requisiti richiesti? Normalmente un corso di abilitazione di 250 ore e la dotazione di speciali attrezzature per i bambini nell’abitazione che si mette a disposizione.

I vantaggi sono numerosi: l’attività è a casa propria, facile da avviare e da gestire, e permette di accudire in prima persona il proprio figlio. Ma i vantaggi ci sono anche per chi affida i propri pargoli agli asili familiari; per esempio:

- I bambini sono ospitati in un ambiente caldo e familiare e sono seguiti da una figura più accogliente e disposta all’ascolto rispetto alle educatrici d’asilo, che devono normalmente badare a un numero superiore di bambini;

- Il nido in famiglia è meno caro rispetto l’asilo tradizionale e offre un servizio altrettanto qualificato e monitorato;

- Possibilità di concordare con la Tagesmutter i programmi educativi e di contare su orari più flessibili e personalizzati.

Avviare un nido familiare non costa quasi niente e garantisce un reddito a chi lo conduce. Per conoscere i dettagli basta rivolgersi al proprio Comune.

Neomamme che non volete affidare ad altri il vostro bambino ma che vorreste rimettervi in gioco… cosa aspettate?

blog comments powered by Disqus
▶ Archivio (58) ▼ Archivio (58)
▶ 2012 ▼ 2012
ULTIMI ISCRITTI
Warning (2): Invalid argument supplied for foreach() [APP/views/themed/spd/elements/ultimi_iscritti.ctp, line 5]
Sito patrocinato da
Fondazione Vodafone Donna Moderna